• Ambra Mattioli

"Dentro" un'Estate Romana. Rebibbia (IT/EN)

Aggiornato il: 9 set 2019


Il nostro terzo concerto benefico per i detenuti della Casa Circondariale di Rebibbia. I reclusi potevano ricevere questo pomeriggio la visita delle famiglie, genitori, figli, mogli, fidanzate e passare con loro qualche ora, ascoltando musica e immagino sperando un futuro migliore.

Lo so, è controverso, penso che chi sbaglia debba pagare per i suoi errori, ma è innegabile che l'emozione è forte nel vedere gli abbracci dei bambini, le strette forti di chi si ama ... comunque.

Questa terza volta è la seconda al sole, nel cortile, fin quando il pomeriggio è passato. Lo scorso anno eravamo in un corridoio di un braccio di detenzione. Lì fu ancora più forte. Vidi persone che si erano prodigate per "l'evento", ingegnandosi per tutta la notte in cella con fornellini di fortuna inventati per prepararci dei dolcetti. Non so. Hanno sbagliato e devono pagare. Sono convinta. Ma non posso fare a meno di provare anche emozione, per chi sta scontando la pena e magari fa progetti "buoni" per quando uscirà, per le storie che mi hanno raccontato, le mani che ho stretto e gli sguardi che ho visto, anche delle guardie. E' dura, ma sono certa che alcuni lo meritino proprio, altri non so. Io stasera torno a casa coi miei pensieri.


- - - - - - - - - - E N - - - - - - - - - -

"Inside": a Roman summer at Rebibbia Jail

Benefit concert for the prisoners in Rebibbia Jail. An afternoon of emotion and reflection.


This is our third benefit concert for the inmates of the Rebibbia Prison. The prisoners could receive the visit of families, parents, children, wives, girlfriends this afternoon and spend a few hours with them, listening to music and I imagine hoping for a better future.

I know it is controversial. I think that those who make mistakes must pay for their mistakes, but it is undeniable that the emotion is strong in seeing the hugs of the children, the strong embrace of those who love each other ... anyway.


This third concert is the second one in the sun, in the courtyard, until the afternoon has passed. Last year we were in a corridor of a detention arm. There the emotion was even stronger. I saw people who had done their utmost for the "event", striving all night in the cell with a makeshift stove invented to prepare us some sweets. I do not know... They were wrong and they have to pay. I am convinced of it. However, I cannot help but also feel emotion, for those who are serving their sentence and maybe make "good" projects for when they come out, for the stories they told me, for the hands I held and the looks I saw, even from the guards. It is tough, but I am sure some deserve it, others I do not know... This evening I know I am going home with my thoughts.



20 visualizzazioni

   © 2015-2020 Tutti i diritti riservati

webmaster contact me

  Ambra Mattioli Art Performer, Musician, Writer, Painter, Cabinetmaker Designer

  • Facebook Ambra Mattioli
  • YouTube Ambra Mattioli
  • LinkedIn Ambra Mattioli
  • Youtube Aladdin Insane
  • Facebook - Bianco Circle
Aladdin Insane David Bowie Tribute